+39 091 7302628  Lun. - Ven: 9:00 - 13:00 - 15:30 - 18:30 / Sab: 9:00 - 12:00 

sicurezza

Informazioni utilli per viaggiare tranquilli

Prima di partire per un viaggio o una vacanza, sia esso di breve sia di lunga durata, occorre prepararsi con cura in modo da non trascurare nulla. Il consiglio più utile, prima di  qualsiasi partenza, è quello di tenersi informati sui luoghi di destinazione, sulle modalità di ingresso e sulla loro sicurezza. Vi invitiamo a consultare questi siti di particolare interesse, grazie.

Dove siamo nel mondo

"Dove siamo nel mondo" è un servizio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che consente agli italiani che si recano temporaneamente all'estero di segnalare - su base volontaria - i dati personali, al fine di pianificare con maggiore rapidità e precisione interventi di soccorso.
È possibile effettuare la segnalazione del proprio viaggio non prima di 30 giorni dalla data di partenza. La segnalazione può essere inviata via web, sms o telefono. È comunque sempre possibile segnalare o modificare il proprio viaggio anche durante la permanenza in un paese estero.
I dati, utilizzati solo in casi di comprovate e particolarmente gravi emergenze, sono automaticamente cancellati 2 giorni dopo la data di fine viaggio indicata.

vai al sito ufficiale
viaggiare sicuri

“Viaggiare sicuri” è il portale attraverso cui Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale mette a disposizione del cittadino informazioni di carattere generale sui Paesi stranieri, ivi comprese quelle relative alle condizioni ed agli eventuali rischi per l’incolumità di coloro che intraprendono viaggi all’estero, avvalendosi di fonti ritenute attendibili, per consentire scelte consapevoli e responsabili.
Il sito web offre inoltre utili informazioni in materia non solo di salute e vaccinazioni ma anche per passaporti e visti.

Viaggiare sicuri significa innanzitutto viaggiare informati..

vai al sito ufficiale

passaporto


I documenti necessari per viaggiare sono diversi e vanno distinti in base alla destinazione del viaggio. In caso di viaggi sul territorio nazionale, è sufficiente l'esibizione di uno dei documenti di identificazione rilasciati da un’amministrazione dello Stato, come la carta di identità, il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d'armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente
Nel caso di viaggi in Stati Schengen o in Paesi esteri extra-Schengen, l'interessato deve sempre essere in possesso di un documento riconosciuto valido per l'attraversamento delle frontiere, ovvero carta d’identità valida per l’espatrio, passaporto o un diverso documento di viaggio specificamente riconosciuto dallo Stato di destinazione.
In generale, il passaporto resta il principale documento per le trasferte oltre confine, poiché universalmente riconosciuto, mentre non sono molti i Paesi che accettano la carta d’identità italiana valida per l’espatrio.

Sul sito web "Viaggiaresicuri" del Ministero degli Affari Esteri è possibile reperire informazioni utili riguardo passaporti e visti in base al paese di destinazione.

Maggiori dettagli

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.